Chi sono

                                                                  C'ero una volta...
...Io.
Fatta di lacrime e sorrisi, di mille indecisioni e molto coraggio, una testa tra le nuvole, ma due piedi ben piantati a terra.
Classe '81, una matita in mano dalla nascita, una tazza di tè a qualsiasi ora e 3 gabbiani sulla spalla.
Nipote di sarti, falegnami e musicisti, combatto con l'esigenza fisica di sporcarmi le mani e l'incapacità di star dietro alla velocità dei miei pensieri.
Due città, due fiumi, due anfiteatri e tanta strada tra la mia Verona e l'eterna Roma.
Faccio l'insegnante ma non sono un'insegnante, trasloco dipendente, so da dove vengo ma non so dove me ne andrò.
Una cucina dove non manca mai la farina, un forno acceso nelle ore più strane solo perché mi va e un amore appassionato per il profumo del pane appena cotto.
Centinaia di cassetti pieni di colori, sapori e odori
stracolmi di racconti, ricordi e tanta bellezza.
Una valigia piena di sogni ma ancora incerta su cosa essere da grande. Se non felice.

Michela

 ***
Quando 1 2 3 4 anni fa ho aperto questo, probabilmente per la rete ennesimo, blog di cucina, l'ho fatto proprio per continuare a sporcarmi le mani e provare a mettere in ordine alcuni pensieri.
Il nome 'Macina Caffè' è legato per me al fascino d'un oggetto in parte dimenticato come un racconto d'altri tempi eppure così semplice e un po' magico.
E' tenace nel suo compito, rimane fermo ma al contempo si muove, gira di gesto lento e antico, balla un ritmo tutto suo fatto a volte di stupori e di cassetti che si aprono in respiri e profumi lontani.

il Macina Caffè

2 commenti:

  1. La tua presentazione è di una delicatezza poetica e rara...non te l'ho mai scritto, ma penso che oggi sia il giorno giusto: nel maremagnum di ricette, blog e cucine ammiro davvero molto i tuoi pensieri profondi di macina caffè d'altri tempi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono commossa. Per le tue parole sicuramente, ma ancor di più per la consapevolezza che se si parla con il cuore, un pezzetto a qualcuno arriva. Grazie Betulla!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...