mercoledì 17 aprile 2013

Cipolle rosse al pollo speziato







































Guardo le unghie della mia mano, grigie e un tocco di viola. 
Viola come qualche ciuffo spudoratamente sfacciato che sbuca ultimamente da sotto i miei capelli. Evidentemente, penso, questo deve essere il mio momento viola, come per Picasso lo è stato il blu o il rosa. 
Viola, colore a volte del lutto, colore anti-teatro ma contemporaneamente dell'introspezione e dell'arte. Mai considerato molto.
Le guardo mentre una mia collega in pausa pranzo chiede: "...ma come fate ad avere il tempo di mettervi smalti?" Infatti, penso io, il tempo non ce l'ho! 
Come non ho il tempo di curare le piante in balcone, di sistemare le mie foto, di cucinare e fare una miriade di altre cose che ogni giorno cerco di incastrare ogni dove. 
Ma cosa saremmo senza queste cose che "non abbiamo il tempo di fare"? Cosa saremmo ogni tanto senza un pizzico di spezie e un tocco di colore qua e là?
Viola, colore anche delle cipolle. Chissà perchè si ostinano a chiamarle "rosse".

Ingredienti:
  • 5 cipolle rosse
  • 200 gr di pollo macinato
  • 30 gr di uvetta
  • 30 grammi di mandorle pelate
  • 40 gr di burro
  • 1 rametto di salvia
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di cannella
  • olio evo
  • sale 
  • pepe
Sbucciate le cipolle e tagliate le calotte e cuocetele per 10 min in acqua bollente salata. Tenete il brodo vegetale da parte. Una volta che le cipolle saranno tiepide svuotatele parzialmente estraendo i cuori e tappando l'eventuale buco sul fondo inserendovi un pezzo della polpa tolta.
Tritate parte della polpa ricavata e fatela appassire in padella con il burro, la salvia e l'uvetta. Unite la carne e fate rosolare il tutto a fuoco basso per 10 min. Quindi aggiungete un pizzico di cannella, noce moscata, una macinata di pepe, un cucchiaino di curry e qualche cucchiaio del brodo di cottura delle cipolle. Coprite e fate cuocere ancora una decina di minuti. Tostate a farte le mandorle, tritatele grossolanamente e unitele alla carne. Distribute il ragù all'interno delle cipolle, coprite con le calotte, e mettete in una teglia da forno aggiungendo qualche cucchiaio ancora di brodo e cospargendole con un filo d'olio. Cuocetele a 160° per 20/30 min facendo attenzione che non si secchino troppo.






































con questa ricetta partecipo al contest "Sfumature di Gusto" di Essenza in Cucina e di Caffè col Cioccolato









4 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. ... e questo è un secondo perfetto!!! Lo inseriamo subito. Grazie :)))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...