venerdì 19 agosto 2016

Stecco gelato allo yogurt e cioccolato







































"Mi sento scossa, agitata-a, agitata-a, un po' nervosa-a Oo oo oo oo!
Acida come di più non si può, di più non si può, come un acido Oo oo oo oo!
Mi sento grande come una città, come una città, una gigante Oo oo oo oo!
Acido suono, sento solo te, sento solo te, il resto che cos'è? Oo oo oo oo!
Acida sempre, acido per me, acido per te, acido cos'è? Oo oo oo oo oo!..."
(Prozac+, Acida)

Ragazze care, quando qualche vostro amico buontempone deciderà di dare la colpa del vostro momentaneo nervosismo al ciclo, pensando di esser molto spiritoso; quando una vecchia zia o un'amica tristemente accasata vi osserverà con commiserazione, pronta a ricordarvi come il fatto che la vostra singletudine abbia superato indenne i 30 sia triste, deplorevole e probabile conseguenza del vostro caratteraccio; quando insomma chicchessia proverà una momentanea fugace gioia nel definirvi "acida come lo yogurt"; pensate a questo gelato. 

martedì 16 agosto 2016

Gelato al Cioccolato







































Da Londra che finalmente ha sdoganato il vero gelato a sfavore del maledetto soft ice cream che trovavo 15 anni fa, fino alle disquisizioni ferragostiane tra amici su quale sia la gelateria migliore, il gelato meno artificiale, più o meno panna, uova sì o uova no...
E se tua zia ti dice di avere una gelatiera nuova e mai usata...cosa fai, non la provi?

domenica 31 luglio 2016

Semifreddo all'Amaretto







































"...Ha appreso la sua arte da un persiano al servizio dei Medici a Firenze, un uomo burbero che gli ha trasmesso i segreti dei sorbetti che venivano preparati un tempo alla corte dello scià Abbas a Isfahan. A Versailles, tuttavia, ha affinato quegli antichi procedimenti fino a ottenere qualcosa di mai visto nè assaporato prima: una crema morbida e vellutata, totalmente priva di granelli di ghiaccio."
(A. Cappella, Il Pasticciere del Re)


Quel Carlo Demirco, testardo pasticciere di Versailles che nelle cucine della corte di Luigi XIV si prodigò in centinaia di esperimenti esclamando infine con buona probabilità: "Parbleu, il est ...Parfait!!!", io non l'ho certamente  mai conosciuto.

giovedì 28 luglio 2016

Piadine con lievito madre







































"...Dimmi dell'India, 
più pensato a quel progetto 
di esportare la piadina romagnola? 
Facciamo dopo il diploma?
Magari, sì è meglio, ma intanto mi fermo 
un po' qui..."
(S. Bersani, Freak)

"Anche lì a casa lampeggia come fosse Natale?...noi siamo chiusi in sala prove che aspettiamo che cali!". Tutto questo mentre mia madre osservava preoccupata macchie gocciolanti sul soffitto di bagno e cucina e fuori si abbatteva SOLO su Verona (vi assicuro che anche al meteorologo in tv ridacchiando stentava a credere a ciò che diceva) un nubifragio surreale. Pare che in 4 ore si sia letteralmente scaricata la pioggia di un mese! Quindi probabilmente ora posso affermare, oltre dal caldo afoso delle ultime settimane, che Verona si sia trasformata da città padana a città tropicale. 

mercoledì 20 luglio 2016

Pizza affumicata al limone







































Luglio, caldo, sole e poca voglia di cucinare. 
Attesa che l'aria afosa cali verso sera e desiderio di sedersi all'aperto con i piedi tra l'erba.
Limoni maturi, basilico profumato, provola fresca e sugosa, ma soprattutto cene all'aperto. 
Questa per me è estate! Se con tutto questo ci posso farcire una pizza...sono disposta pure ad accendere il forno!!!
(ps: in realtà io il forno non l'ho mai spento!)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...